Consigli Utili

Ispirazione per il bello

Pin
Send
Share
Send
Send


Per tutti coloro che hanno mai vissuto una crisi creativa, mettendo da parte il pennello, questo articolo offre un nuovo sguardo su cos'è la creatività.


L'ispirazione è meravigliosa quando ce l'hai e la sua assenza è terribilmente frustrante. L'arte è una passione che assume molte forme espressive. Invita la musa non solo ad entrare, ma anche a tenerla più a lungo!


1. Inizia a frequentare corsi, corsi e seminari di pittura di gruppo.

Le persone creative hanno bisogno del supporto dei colleghi per ispirare, confortare e supportarle. È molto importante lasciare il tuo ufficio, ufficio o studio e stare con altre persone. Circondandoti di coloro che hanno obiettivi e problemi simili, crei una sinergia positiva, piena di energia fresca. Qualcuno nel gruppo ti ispirerà, ti darà una grande idea, suggerirà una soluzione a un problema o accenderà una scintilla creativa che ti farà andare avanti. Per questi scopi, i viaggi turistici congiunti per artisti sono perfetti.

2. Prova a creare in un'altra area.

Le persone creative hanno molti modi per esprimersi. Ad esempio, puoi eseguire lavori applicati: creare, cucire, lavorare a maglia qualcosa. Pertanto, saranno coinvolte diverse parti del cervello, a seguito delle quali si formeranno nuove connessioni neurali. Il cambiamento di attività stimola il pensiero creativo.

Lavora sempre su qualsiasi nuovo progetto. Se hai problemi con un progetto, lavora su un altro. Sperimenta, lavora in generi diversi, prova stili diversi.

Per cambiare, prova ad essere un critico d'arte a livello amatoriale. Se studi il risultato finale dell'attività creativa di qualcuno, puoi capire meglio cosa ispira le persone.

3. Continuare a sviluppare e imparare cose nuove.

Leggi le biografie di artisti, vai al museo e guarda il loro lavoro. Aiuta a studiare l'abilità di altri artisti: copiare dipinti. La copia aiuterà a pensare a come esattamente il maestro ha raggiunto questo o quell'effetto visivo. Leggi libri di arte, guarda video su Internet. Ulteriori informazioni sul campo dell'arte.
Ovunque tu vada, porta con te un taccuino e una penna in modo da poter sempre scrivere nuove idee.
Leggi molti libri su diversi generi di pittura, questo ti aiuterà a capire le idee di altri artisti.



4. Se la musa non viene, esci di casa e vai da te.

Prendi l'abitudine di organizzare appuntamenti creativi con te stesso una volta alla settimana. Andare in campeggio o semplicemente passeggiare per la città. Disegna schizzi di persone in un bar e origlia. L'ispirazione ti circonda. L'arte è una vita normale piena di significato! Cerca nella vita di tutti i giorni il bello, l'audace, l'inusuale, l'umoristico e il simbolico.

Se cerchi la bellezza, la troverai nelle cose più inaspettate, strane e persino brutte: lo scintillio del vetro rotto sul marciapiede, un filo d'erba arricciato o persino il sorriso di una vecchia non attraente che diventa bella in un istante perché la vedi in quel modo.

5. Ricorda che l'arte richiede tempo per maturare.

Le persone creative mettono le emozioni nelle loro creazioni. Continua a crescere, migliora Mentre aspetti le risposte della musa, non andare in cicli e. rilassarsi. Accetta che avrai periodi di stasi creativa, è come yin e yang. A volte qualcosa di bello può maturare all'interno. Sogno. Immagina. Dai tempo all'idea di prendere forma. Quando torni in studio, sarai pieno di energia fresca. Ricorda sempre: la scintilla tornerà.

Rivedi la tua dieta. Una corretta alimentazione ed esercizio fisico hanno un effetto positivo sul tuo umore.

6. Non dimenticare perché hai deciso di iniziare a creare.

Quando avevi 5 anni, raccontare storie e disegnare era divertente! Fortunatamente! Nessuna pressione! A volte è necessario mettere in pausa e ricordare a te stesso che scrivi perché lo ami e non perché (non necessariamente perché) desideri ottenere il riconoscimento o fare soldi.
Consenti a te stesso di giocare, sperimentare e rendere l'arte "non necessaria" a livello amatoriale.
Scrivi nello stile di "flusso di coscienza". L'arte è una trascrizione di emozioni. Se ti tieni libero e a tuo agio, ti comporti spontaneamente, la tua creatività sarà altrettanto originale.

7. Comunicare e condividere la tua creatività.

Condividi le tue idee con amici e familiari e ottieni il loro feedback.

Connettiti con altri artisti attraverso i social network. Resta in contatto e condividi le tue fonti di ispirazione e lasciati ispirare da altre persone da tutto il mondo.


8. Fare lavori di beneficenza.

Fatti coinvolgere con i bambini, vai a scuola. Fai una piccola mostra delle tue opere e dei bambini lì.

Vieni in una casa di cura o in un orfanotrofio e organizza lì una serata di creatività.

I bambini e gli anziani hanno un grande bisogno di attenzione. I loro sorrisi renderanno la tua giornata! Riceverai profonda soddisfazione dalla condivisione di una parte di te e del tuo talento con gli altri.

9. Fai una festa.

Invita un artista di successo a cena e scopri qualcosa da lui.

Organizza una piccola festa con vino e formaggio, invita altri artisti e scrittori. Unisciti a un club del libro o altro club creativo.


10. E le parole più importanti che dovrebbero ispirarti:
fallo e basta. Ora!

Per disegnare, hai bisogno di tempo che passi al cavalletto.
Roger Ekberg ha dichiarato: “La musa arriva nel processo di creazione, non di fronte a lui. Non aspettarla. Inizia subito. "

13 consigli per gli artisti!

1. USARE IL TUO SKETCHBOOK REGOLARMENTE

Disegnare in un quaderno non appena nasce un tale desiderio, indipendentemente da dove ti trovi, è facile. Prova a farlo più regolarmente.

Questo non solo migliorerà le tue abilità, ma ti aiuterà anche ad immergerti nella creatività.

Rendi il tuo obiettivo di disegnare sketchbook settimanali Usalo il più spesso possibile, anche per piccoli schizzi.

Altri articoli sul blog su sketchbooking:

2. ESCI ALLA LUCE

Molti artisti sono bloccati nella routine del lavoro quotidiano in studio.

Prendi il tuo disegno o schizzo ed esci con esso.

Puoi fare una passeggiata nei parchi, tra splendidi edifici, ovunque trovi ispirazione.

Quando senti che la routine ti assorbe, camminare può aiutarti a creare qualcosa di nuovo che non hai mai fatto prima.

Quest'anno, fai tutto il possibile per lasciare lo studio più spesso!

3. ESPERIMENTO CON LA DIMENSIONE DELLE OPERE

Un ottimo modo per svegliare la creatività è quello di andare oltre la tua zona di comfort.

Uno dei modi in cui puoi farlo è ridimensionare i tuoi quadri, carta e tela.

Ad esempio, se di solito disegni in un formato piccolo, usa fogli più grandi. Ciò ti consentirà di pensare e lavorare in modo diverso, creando un'opera unica.

Prova a lavorare con dimensioni diverse, guarda come cambierà il tuo lavoro.

4. PAMPER TE STESSO

Almeno una volta quest'anno, concediti i materiali che di solito non acquisti.

Possono essere costosi pennelli di buona qualità, nuovi tipi di vernice o carta.

Con la coscienza pulita, posso consigliarti sul negozio online Art di Jackson. Compro lì carta per acquerelli e vernici importate. Risulta più economico di 1,5-2 volte. Come usare il loro sito?

5. SVILUPPARE LE TUE IDEE

Se uno dei tuoi obiettivi è quello di utilizzare il sketchbook il più possibile, prima o poi sarà riempito di grandi idee.

Per evitare che queste idee vadano perse nel tuo sketchbook, lasciale da 30 minuti a 1 ora a settimana per svilupparle.


Non hai abbastanza idee per disegnare? Dai un'occhiata qui:

6. CERCHI L'ISPIRAZIONE

È molto importante essere in grado di trovare il tempo per le cose che stimolano la tua creatività.

Può essere una passeggiata, una vacanza, leggere libri o collaborare con altri artisti.

Tutto ciò può darti una carica creativa per tutto l'anno.

7. DETERMINA IL TUO STILE DI ARTISTA

Ogni artista vuole essere riconoscibile.

Ovviamente è fantastico provare nuove tecniche e materiali, ma in generale, vuoi comunque mantenere il tuo stile in modo che le persone riconoscano i tuoi lavori.


8. PROVA QUALCOSA DI NUOVO

Prova almeno una novità quest'anno (e non riguarda solo le dimensioni della tela).

Esplora altri modi per creare arte. che si tratti di disegno, goffratura, zentagl, acquerello, scultura o anche l'arte della cottura.

Questo ti aiuterà a crescere come artista e forse troverai un altro hobby per te stesso!

9. TROVA IL TEMPO

Se non sei un artista a tempo pieno, probabilmente ti piacerebbe avere più tempo per dipingere.

Non importa quanto sei impegnato, puoi sempre trovare del tempo per fare ciò che ami davvero.

Richiedere un paio di giorni alla settimana per disegnare. Pianificando in anticipo le lezioni nell'organizzatore, iscriviti a un seminario o partecipa a una master class con altri artisti.

10. GUARDA IL PASSATO

Un ottimo modo per ottenere una spinta di ispirazione è guardare il lavoro dei vecchi maestri.

Scegli un artista di cui sei particolarmente affascinato e studia la sua tecnica e le sue tecniche.

Dedica un'ora alla settimana a praticare le tue vecchie tecniche con uno sketchbook e riviste d'arte con una selezione di opere.

Questo ti darà grandi idee per progetti futuri.

11. LAVORI SUL PORTFOLIO

Se non hai ancora un portafoglio, inizia a lavorare su uno di essi.

Puoi scattare foto del tuo lavoro, digitalizzare o stampare, creare un sito Web o qualsiasi altra cosa tu voglia (non dimenticare di essere creativo).

I portafogli sono creati non solo per artisti professionisti. Questo è un ottimo modo per mostrare ai tuoi amici e familiari su cosa stai lavorando.

Non ci sono quasi informazioni su Runet sull'illustratrice Annelie Solis, tuttavia le sue opere impressionanti sono ben note. Su Internet, ho trovato un'intervista all'artista, mi è piaciuto il modo in cui la ragazza parla con entusiasmo delle sue opere e condivide i segreti della sua ispirazione, quindi ho cercato di tradurre le sue parole nel modo più accurato possibile. Fatti coinvolgere nell'arte e lasciati ispirare, signori! = D

Cosa ti ha ispirato a creare i tuoi quadri?

Sono sicuro che sono stati creati dalla mia forza interiore, spirito interiore, ma ciò che era questo spirito è ancora un mistero per me.

Ciò che ho ritratto nel mio lavoro è applicabile a me. Tutti portano spiritualità, risveglio, consapevolezza e saggezza. Questo può essere compreso attraverso il subconscio, attraverso l'immaginazione. Queste sono le guide che personificano la mia comprensione del mondo, ciò che conosco sulla mia strada.

Posso dire che tutto mi ispira: natura, sogni, musica e film, i miei amici, molte culture uniche in cui vive il mio paese. Così come le culture delle popolazioni indigene e le religioni di tutto il mondo, in cui la mia anima risuona, ma ciò che mi ispira a creare un nuovo lavoro è sempre un mistero, ed è grandioso. I miei quadri sono un'ode all'ispirazione.

Come procede il processo dall'idea iniziale alla creazione stessa di un'immagine nella realtà?

Il processo è in continua evoluzione. In precedenza, quando un lampo di ispirazione venne da me, ho gettato tutto e ho preso le vernici. Ma ora è diventato importante per me preparare il mio posto prima di iniziare, per ripristinare l'ordine, sia fisico che energetico. Mi concentro sull'energia per permettermi di essere un trasmettitore del messaggio divino. Quando apro gli occhi la mia mano trasferisce questa energia sulla tela, solo in questo modo la mia arte può portare benedizioni agli altri.

Per iniziare a disegnare, a seconda della chiarezza delle mie visioni, a volte ho usato immagini o modelli di altre persone, ma ultimamente è stato molto più piacevole per me usare solo la mia immaginazione per creare le mie opere. Gran parte del processo, l'ho lasciato scorrere. Di norma, a un certo punto smetto di apprezzare il risultato e quindi decido se iniziare a correggere qualcosa o arrendermi completamente al processo. A volte lo lascio andare e funziona!

Inventi queste favolose creature o ti appaiono in immagini?

In un attimo, quando inizio a lavorare su una foto, vengono solo da me. E mentre il lavoro viene creato, si materializzano sempre di più.

Ho ricevuto molte lettere da persone che condividevano con me quanto il mio lavoro le ispirasse. È stato follemente piacevole per me e queste lettere mi hanno semplicemente fatto battere forte il cuore. Spero che ci siano molte altre persone sconosciute che i miei dipinti hanno influenzato.

Questa è una storia un po 'strana, ma mi ha fatto davvero prestare attenzione a un potere sottile che può funzionare attraverso le persone. Il mio buon amico possiede 200 acri di foresta pluviale su una montagna, dove ha intenzione di costruire un centro di cura e organizzare una comunità spirituale. Questa bellissima terra, piena di energia e luce. Una volta, quando ero lì, ho dipinto una donna in un copricapo con un simbolo di mandala. L'ho fatto per la mostra collettiva lì, nonostante avessi pochissimo tempo per lavorare. Non mentirò, non avevo grandi intenzioni su questa foto, volevo solo disegnare qualcosa di bello, ispirato dalle splendide viste intorno. Ma quando il mio amico ha visto il mio lavoro, i suoi occhi si sono illuminati e ha detto che ho dipinto Lady Gore, una delle creature fatate che sono venute da lui e ha detto che aveva bisogno di sviluppare questi luoghi. Poi ho appena avuto la pelle d'oca.

Disegnare le tue visioni è come scartare un regalo?

So che c'è ancora così tanto sconosciuto per me, ma ora sento che il mio obiettivo è ispirare gli altri attraverso la bellezza. Qualcuno mi ha detto di recente che avrebbero descritto il mio lavoro come "colpire lo spirito umano". Mi è piaciuto Uno spirito umano ispirato è l'inizio di ogni grande atto. L'ispirazione è dove tutto inizia. E le cose belle sono il fornitore di questa ispirazione. Mi motiva che la mia arte ispira i cuori, eccita, intrattiene, eccita l'immaginazione, ispira la creatività, provoca sentimenti di meraviglia e magia.

Qual è la tua verità?

Per natura, l'umanità gode di infinita creatività. La vita è una gara in cui tutto è interconnesso, quindi perché non rendere questo percorso più felice, il più possibile per te e per tutti gli altri.

È terribile immaginare quanti capolavori d'arte mondiali potrebbero andare persi se i creatori non si rivolgessero alla natura per chiedere aiuto! E fino ad oggi, gli artisti sono pronti a correre in distanze inesplorate per riunirsi con i colleghi al prossimo open air. Anche se non tutti gli artisti sono desiderosi di cambiare posto per creare un altro capolavoro. Ad esempio, il grande compositore Edward Grieg è stato instancabilmente colpito dalle distese native della Norvegia fino alla fine dei suoi giorni, e questo può essere facilmente notato nella maggior parte delle sue opere.

Durante il viaggio

Un cambiamento di scenario, la conoscenza della nuova cultura e tradizioni dei residenti di altri paesi, può essere una buona fonte d'ispirazione per le persone che non sanno come superare la stagnazione creativa. Forse, solo Parigi con i suoi monumenti architettonici, l'umanità deve una bara alla vita per quei valori culturali sorti dopo la visita di alcune persone.

In amore e persone care

L'amore è un incentivo così potente per la creatività che può non solo restituire l'ispirazione perduta, ma anche darla a qualcuno che non l'ha mai posseduto e non ne ha sofferto affatto. E se i personaggi dei nostri giorni, ispirati dall'amore, iniziano a scarabocchiare versi con entusiasmo da cui uno dei più grandi diventerà verde, allora cosa possiamo dire, che hanno dedicato questo mestiere a tutta la loro vita.

Nell'art

Forse le grandi opere sono quindi fantastiche perché hanno la capacità di esercitare un'influenza così forte sulla mente umana, spingendo le persone ispirate a un'ulteriore creazione. Ad esempio, l'eredità creativa di William Shakespeare in contumacia ha cercato di entrare in un numero così elevato di opere di vari autori che ha persino portato a un flusso separato chiamato "Shakespeare".

Tuttavia, il lavoro di alcune figure era basato su lavori di poco conosciuti e nessuno riconosciuto. Ad esempio, John Lennon una volta ha creato "tela" del suo piccolo figlio.

A caso

Se la ricerca dell'ispirazione si è rivelata inutile, vale la pena provare a dare un'occhiata più da vicino al tuo ambiente quotidiano. Le cose che possono ispirare, a volte sembrano così incredibili che non ricevono sempre la dovuta attenzione. Salvador Dalì lo ha confermato molti anni fa sull'esempio della sua "Persistenza della memoria", ispirato dalla scrittura della tela, guardando il solito formaggio fuso.

Se non c'è ancora ispirazione e non è previsto, non è necessario attribuire importanza a questo. La famosa "Piazza nera" di Malevich, scritta, come dice una delle leggende, senza alcuna ispirazione di un artista che è arrabbiato per il fatto che non ha il tempo di consegnare l'immagine in tempo, aiuterà a superare tutte le preoccupazioni al riguardo. Scivolando in fretta e incompiuta opera, l'artista ha regalato al mondo un quadro eccezionale e ha ricevuto riconoscimenti.

Si scopre che gli artisti spesso si rivolgono alla scienza in cerca di ispirazione. Представляем вам подборку наиболее интересных историй создания художественных шедевров.

Эдвард Мунк. «Крик»

«Крик» Эдварда Мунка

Норвежский художник Эдвард Мунк написал картину «Крик» в 1893-м году. В своем дневнике он рассказал, что был вдохновлен кроваво-красным небом, которое он увидел во время прогулки с друзьями. Удивительная атмосфера картины породила немало споров о том, что же именно увидел на небе Мунк. Одна из самых популярных гипотез предполагает, что художник мог наблюдать пепел вулкана Кракатау после его извержения в 1883 году.

A proposito delle ultime ipotesi dei ricercatori, Popular Mechanics: un meteorologo dell'Università di Oslo ha suggerito che Edward Munch potrebbe essere ispirato a vedere un raro fenomeno nel cielo: le nuvole madreperlate, che sono causate da basse temperature e da un alto grado di illuminazione.

Maria Sibylla Merian. Acquerelli dell'albero di guaya (Psidium guajava), ragno tarantola (Avicularia avicularia), ragno crociato (Avicularia gen. Spec.), Ragno lupo (Rhoicinus spec.), Scarafaggio americano (Periplaneta americana), formica tagliafoglie (Atta cefaloni ), formicaio (Oecophylla spec.), colibrì (Trochilidae gen. spec.).

Science Sketches as Art, Maria Sibylla Merian

L'artista tedesca Maria Sibylla Merian ha visto la bellezza dove gli altri non se ne sono accorti. Come entomologa, spesso dipingeva insetti nei suoi dipinti. Nel 1705, l'artista disegnò uno schizzo di una tarantola che mangiava un colibrì. Il suo lavoro alla fine ha dato il nome a un'intera famiglia di ragni (tarantole). Nonostante all'inizio la sua incisione sia stata criticata e chiamata "pura fabbricazione", è stato successivamente dimostrato che i ragni tarantola a volte mangiano ancora carne di pollame.

La maggior parte delle opere più sorprendenti di Maria Sibylla Merian è apparsa grazie alla sua spedizione scientifica di due anni in Suriname (Sud America) dal 1699 al 1701. Descrisse in dettaglio le metamorfosi degli insetti che nessuno aveva mai visto prima e alcuni dei rappresentanti che aveva catturato sono ricercatori in tutto il mondo che stanno ancora cercando.

William Turner Il declino di Cartagine

Tramonti vulcanici di William Turner

Il pittore britannico Joseph Mallord William Turner (meglio noto come William Turner) era famoso per i suoi dipinti, che raffiguravano tramonti spettacolari, mare in tempesta e scene di luna. Secondo uno studio pubblicato nel 2014 sulla rivista Atmospher Chemistry and Physics, Turner scrisse i suoi famosi tramonti nel 1816, colpito dalle emissioni vulcaniche nell'atmosfera causate dall'eruzione del vulcano su Tambora nel 1815 (divenne la più grande eruzione vulcanica nella storia dell'umanità). Di conseguenza, nel mondo sono state stabilite anomalie climatiche globali che hanno dato origine a un anno senza estate.

Mehmet Berkman e Maria Penil. "Neuroni"

Capolavori dai germi

Alla competizione artistica annuale dell'American Society of Microbiologists, batteri e lievito diventano vernice e l'agar-agar diventa tela. I microbiologi creano capolavori all'interno delle capsule di Petri - come, ad esempio, il lavoro di Mehmet Berkman e Maria Penil chiamato "Neuroni". Ha vinto il primo premio nel 2015, scavalcando una mappa di New York fatta di microbi e un'immagine di fattoria nella stagione del raccolto a base di lievito.

Vincent Van Gogh. Notte stellata

Notte stellata di Vincent Van Gogh

Il dipinto La notte stellata di Vincent Van Gogh può sembrare bizzarro e irrealistico, ma ha anche un rapporto con la scienza. Nel 2006, i fisici dell'Università Nazionale Autonoma del Messico hanno dedicato un intero studio a questo capolavoro. Hanno scoperto che Van Gogh ha effettivamente rappresentato la turbolenza. È interessante che l'artista abbia anche descritto questo fenomeno fisico in altri dipinti su cui ha lavorato durante la lotta con problemi mentali. Questo, ad esempio, "Strada con cipressi e stelle" e "Campo di grano con corvi".

Alexander Grigoryev-Savrasov 2015-09-14 alle 03:09

In questo articolo, rispondo a uno dei lettori del mio blog su, mi sembra, la domanda ardente di trovare ispirazione. Grazie a lei per l'argomento, che si applica a tutti i creatori, senza eccezioni.

“Ho iniziato a disegnare nel gennaio di quest'anno, ho partecipato a un allenamento per il cervello destro e il gioco è fatto! All'inizio c'era una tale delizia, tutto ha funzionato in quel modo. E ora per più di tre mesi non riesco a raccogliere le forze. E voglio svilupparmi in questa direzione, e non posso forzare me stesso a prendere un pennello. Dal momento che sono autodidatta, ho pensato che forse questo potrebbe accadere in una fase dello sviluppo, semplicemente non lo so. Così ho deciso di chiedere a qualcuno se ci sono tali mancanze di ispirazione per i principianti e cosa fare al riguardo? Aspetto davvero una risposta. Grazie! "

Dove un artista cerca ispirazione ed è necessario farlo?

Succede, ogni tanto ci troviamo in un vuoto di desideri, non siamo soddisfatti dei precedenti hobby e idee. Non troviamo interesse per attività un tempo affascinanti, vogliamo rinunciare a tutto e non tornare mai più a questo.

Penso che molte persone abbiano provato tali sentimenti, proviamo a capire come affrontarlo e se è assolutamente necessario.

Per cominciare, non esiste un disegno del cervello destro come metodo o come scuola, e in generale nient'altro che un'offerta commerciale, dove presumibilmente ti aiutano a disattivare l'emisfero sinistro e creare solo il giusto.

Il cervello è un singolo organo, non è diviso in parti indipendenti. Le sue metà sinistra e destra sono collegate dai neuroni e possiamo solo indovinare quale sezione è responsabile di cosa.

Ci viene assicurato che dovremmo disattivare l'emisfero sinistro, che è responsabile del controllo e arrenderci alla creatività, presumibilmente tutti i problemi sono che controlliamo troppo le nostre emozioni.

Penso che tu capisca che non esiste alcun interruttore e con esso tecniche simili.

Come si può svilupparsi in una direzione che non esiste?

Non sono contrario a un tale passatempo, ma, ancora una volta, chiamiamo tutto con i loro nomi propri. Queste classi non si trovano nel campo dell'arte. È piuttosto rilassamento, riposo dai giorni lavorativi e depressioni prolungate.

Sì, sottoponendoti a questi allenamenti, reagisci emotivamente, ti apri, rimuovi la rigidità quotidiana e ti sbarazzi delle paure, ma questo non dura a lungo. Non si controlla l'interruttore, semplicemente perché non è presente.

Corri il rischio di diventare dipendente dalle esplosioni emotive causate da tali attività, non sei attratto dalla creatività stessa, ma dallo shock emotivo che accompagna questa azione.

Ti inganni e ti aiutano in questo, ma ciò non accadrà all'infinito. Di conseguenza, o ti metti insieme, rendendoti conto che non può più continuare così, o ti scoraggi, anche deluso dalla creatività.

Ripeto, non hai nemmeno toccato la creatività, seguendo questi corsi, ma potrebbe davvero aiutarti .

Passiamo a Wikipedia come fonte di informazione più accessibile.

La creatività è un processo di attività che crea valori materiali e spirituali qualitativamente nuovi o il risultato della creazione di un oggettivamente nuovo.

Vediamo cos'è la creatività? Innanzitutto, la creatività è il risultato. Se non hai un obiettivo finale, il processo stesso cesserà presto di farti piacere, dal momento che non avrà alcun senso in esso, non importa come ti venga assicurato il contrario.

Se ti stai muovendo verso un obiettivo, non puoi farlo in modo incontrollabile, cioè spegnendo il cervello. In questo caso, il cervello è tutt'altro che un nemico della creatività, ma un assistente.

Un cervello con conoscenza li manipola facilmente, applicando quelli necessari e raggiunge i suoi obiettivi. Al contrario, la mancanza di competenze acquisite può essere facilmente confusa.

Riassumendo: si imposta un obiettivo e si passa alla sua attuazione. Avendo ottenuto il risultato, ricevi una ricompensa morale, realizzando che potresti, ci sei riuscito.

Il processo di realizzazione dipende dall'obiettivo che hai fissato e in questa fase, ti assicuro, è molto interessante creare, sviluppare, lasciarti trasportare, vivere.

Infettati con un obiettivo inafferrabile. Lascia che sia come una malattia, ma una malattia creativa, quindi ogni lavoro che completi diventerà una pillola che allevia brevemente il prurito della creatività.

Il lettore mi chiede come superare la mancanza di desiderio di creare. La prima cosa da fare è fissare un obiettivo. Il secondo è quello di ottenere la conoscenza mancante. E il terzo - il più importante - impara a vedere e notare nel mondo intorno a te i momenti in cui riempi i tuoi quadri.

Smetti di pensare che hai meno opportunità di quelle che studiano nelle scuole professionali. Ti assicuro che non viene loro insegnato a fissare obiettivi e vedere materie interessanti nel mondo che ti circonda.

Ho già scritto e che considero tutti tali. Nessuno ci insegnerà se noi stessi non vogliamo. Tratta il disegno dell'emisfero come un caso che ti ha portato nel mondo delle belle arti e, infine, non si spegne, ma accende il cervello nella direzione di cui hai bisogno.

Cosa fare con l'ispirazione, dove cercarla, come conservarla? Questa è in realtà una semplice domanda. Ti spaventerò se dico che non esiste affatto!

Comprendi cos'è l'ispirazione? In senso figurato, questo è un sollevamento spirituale su cui si vuole creare, creare, esprimersi.

Tornando a quanto sopra, come inizi ad esprimerti senza un obiettivo, senza decidere la direzione in cui stai andando e perché? Molto probabilmente, la tua ispirazione è solo un buon umore che passerà presto.

Per un artista, l'ispirazione è l'energia che arriva durante il lavoro e cerca di usarlo per lo scopo previsto, raggiungendo il suo obiettivo.

Dissolviamo finalmente questo mito dell'artista - il celeste che crea solo dopo aver atteso un rialzo spirituale. La creatività è un lavoro, a volte difficile, a volte molto difficile. Le gambe possono gonfiarsi da molto tempo davanti a un cavalletto e la testa si spezzerà per la tensione nervosa. L'elenco potrebbe continuare, ma non lo farò.

Tutte le difficoltà di cui sopra non sono nulla rispetto alla felicità di creare e raggiungere un obiettivo! Il risultato è la ricompensa per il nostro lavoro. "Attraverso le spine verso le stelle" - questo è l'unico modo per raggiungere la vera libertà di esprimersi.

Se hai un obiettivo, non ci saranno errori di ispirazione, semplicemente perché non esiste, così come il disegno con la mano destra.

Ho anche un buon umore, oltre che non molto buono, ma ho sempre l'ispirazione come energia per il lavoro. Come raggiungere tale armonia? Ripeto, stabilisco un obiettivo, acquisisco le conoscenze mancanti e mi muovo verso il risultato.

In questa sequenza, il processo stesso diventerà un viaggio emozionante ed eccitante nel mondo delle belle arti.

Ancora una volta, ringrazio tutti coloro che commentano i miei articoli, il feedback è importante per me. Sulla base delle tue domande, nascono argomenti dettagliati, ripeto, stiamo scrivendo questo blog insieme a te.

Guarda il video: Le Fiere Italiane: il saper fare incontra la cultura del bello (Dicembre 2022).

Pin
Send
Share
Send
Send