Consigli Utili

Trasfusione di sangue di cavallo

Pin
Send
Share
Send
Send


TRASFUSIONE DI SANGUE, trasfusione di sangue, somministrazione con terapia. bersaglio nel sistema circolatorio di un animale malato (ricevente) sangue di un animale sano (donatore). Nella maggior parte dei casi, viene utilizzato per ripristinare il volume [volume] del sangue circolante con. perdita di sangue, oltre che stimolante, emostatico, vasopressore, disintossicante. effetti. Nei cavalli e nei ruminanti viene utilizzato solo sangue compatibile, nei cani è possibile trasfondere il sangue di tutti gli individui di questa specie di animali.

Per determinare la compatibilità, utilizzare direct, cross [cross] e biol. campioni. Con un test diretto, due gocce di siero del sangue del ricevente vengono applicate su un vetrino pulito e una goccia di una sospensione al 5% di sangue del donatore viene versata in esse isotonica. soluzione di cloruro di sodio. Se all'oscillazione lenta del vetro gli eritrociti del donatore non si accumulano in grumi e sotto il microscopio sono visibili singoli globuli rossi, il campione viene considerato negativo e il sangue del test è compatibile e adatto alla trasfusione. In un test trasversale (principalmente nei cavalli), tra 18-20 animali sani vengono prelevati in provette da 10 ml di sangue nitrato. Il plasma depositato viene aspirato in provette separate e il sedimento eritrocitario viene diluito 5 volte con fiziol. p-rum. Hanno messo una reazione di agglutinazione crociata. Gli animali i cui globuli rossi non sono agglutinati dal plasma sanguigno di altri partecipanti allo studio degli animali possono essere donatori universali. Con un saggio biologico, 150-200 ml di sangue da un donatore testato per l'infezione. e malattie parassitarie del sangue, somministrate al ricevente. Se entro 30 minuti quest'ultimo non mostra segni di ansia o eccitazione, il sangue del test è considerato compatibile.

Esistono metodi diretti e indiretti di P. a. Nel primo caso, la trasfusione viene eseguita senza l'uso di agenti stabilizzanti e precedenti. raccolta del sangue di un donatore in una nave. Il donatore viene posizionato 1-1,2 m sopra il destinatario. Le vene del donatore e del ricevente sono collegate usando un sistema di tubi di gomma e una siringa. Per P. indiretto a. Utilizzare il dispositivo Bobrov o una bottiglia con un tappo, 2 tubi di vetro sono inseriti in to-ru: lungo, quasi verso il basso (sistema donatore) e corto (sistema ricevente). Prima di ricevere sangue da un donatore, una delle soluzioni stabilizzanti (ad esempio una soluzione di citrato di sodio al 5%) viene versata nei vasi al ritmo di: [calcolo:] 1 volume [volume] di soluzione per 10 volumi di sangue del donatore. Quando riceve sangue da un donatore, un tubo di gomma con un sangue. metti un ago su un lungo tubo di vetro inserito nella bottiglia. Da P. a. Un tubo di gomma con un ago viene rimosso da un tubo lungo, lavato con una soluzione di citrato di sodio e messo su un tubo corto (sistema ricevente). L'ago viene inserito nella vena del ricevente e quando un tubo corto viene riempito di sangue, il flacone viene capovolto e sollevato in modo che il sangue del donatore penetri nella vena del ricevente alla velocità di 1 litro in 10-15 minuti. Ripetuto P. a. Esegui il 2 ° - 3 ° e anche il 7 ° giorno, a seconda dello scopo di una trasfusione di sangue e di una condizione animale.

Da P. a. Sono possibili complicazioni: shock alla trasfusione di sangue incompatibile, febbre post-trasfusione, tromboembolia (piccoli coaguli nel sangue trasfuso). Controindicazioni a P. a: lesioni cerebrali traumatiche, malattie del cuore e dei polmoni [polmoni], nonché del fegato e dei reni. Vedi anche Prelievo di sangue, Conservazione del sangue.

Lett. Magda I. I. .. Itkin B. 3., Voronin I. I., Chirurgia operativa con le basi dell'anatomia topografica degli animali domestici, 3a ed., M., 1979.

♞ Informazioni sulla guida nell'imbracatura ♞Horse-Driving.ru postDriving♞ post appuntato

Come prepararsi per una trasfusione di sangue completa nei cavalli.

Preparazione alla trasfusione.
La trasfusione di sangue di cavallo è una procedura complessa ma necessaria che può guadagnare tempo per il trattamento di un cavallo. Questo articolo discute le fasi preparatorie che aiuteranno i donatori e tutti coloro che sono coinvolti nel processo di trasfusione di sangue. Quindi, procedi al primo passo.

Medicina veterinaria | allevamento di animali
| allevamento di animali

Come prepararsi per una trasfusione di sangue completa nei cavalli.

Preparazione alla trasfusione.
La trasfusione di sangue di cavallo è una procedura complessa ma necessaria che può guadagnare tempo per il trattamento di un cavallo. Questo articolo discute le fasi preparatorie che aiuteranno i donatori e tutti coloro che sono coinvolti nel processo di trasfusione di sangue. Quindi, procedi al primo passo.

1. Una trasfusione di sangue completa viene eseguita solo in situazioni potenzialmente letali. A causa delle complicazioni associate alla trasfusione, questa procedura viene eseguita solo quando i suoi benefici superano tutti i rischi potenziali.
- Le situazioni in cui ciò può verificarsi sono caratterizzate da sanguinamento incontrollato causato, ad esempio, da danno a un'arteria o perdita di sangue dopo il parto.
- Un altro indicatore è l'anemia grave, che è nata a causa di una malattia autoimmune, quando il corpo inizia a distruggere i propri globuli rossi. In questa situazione, una trasfusione di sangue può essere appropriata; ti permetterà di guadagnare tempo in modo che l'animale non muoia. Durante questo periodo, il midollo osseo può iniziare a rigenerare i globuli rossi di riserva.

2. Il veterinario deve verificare il valore di ematocrito del cavallo. Questa è la principale caratteristica con cui un veterinario decide se un cavallo ha bisogno di una trasfusione di sangue. Determina la percentuale di globuli rossi nel sangue.
- In un cavallo sano, il valore dell'ematocrito varia dal 32 al 52%. La soglia alla quale viene prescritta la trasfusione è del 12% o inferiore.
- A questo livello, il sangue non può fornire la quantità necessaria di ossigeno ai tessuti per mantenerne la vitalità, pertanto è necessario ulteriore aiuto.

3. Il veterinario deve controllare il livello di emoglobina nel sangue del cavallo. Questa è un'altra caratteristica che viene guidata dal veterinario quando decide una trasfusione.
- L'emoglobina si lega all'ossigeno, aumentando il livello di ossigenazione dei tessuti. Il livello normale è di 11-19 g / l di sangue, se il livello di emoglobina scende al di sotto di 8 g / l, è necessaria una trasfusione di sangue.
- Il livello di ematocrito ed emoglobina può essere misurato utilizzando strumenti speciali che possono essere trovati nelle cliniche moderne, nonché acquistati in farmacia. I risultati possono essere ottenuti in pochi minuti.

4. Questo è difficile, ma cerca di trovare un donatore con il tipo appropriato di sangue. Esistono 8 gruppi sanguigni principali nei cavalli: A, C, D, K, P, Q, U, T. Ciascuno di questi gruppi è suddiviso in sottotipi a causa di lievi differenze nelle proteine ​​sulla superficie dei globuli rossi.
- Il numero totale di combinazioni è superiore a 400.000. Pertanto, è quasi impossibile trovare un donatore il cui sangue corrisponda esattamente al sangue del tuo cavallo.
- Per questo motivo, l'obiettivo della medicina trasfusionale è garantire che il sangue del donatore e del ricevente corrispondano, al fine di escludere gruppi sanguigni che causeranno sicuramente una reazione aspra.

5. Evitare i donatori con i gruppi C o B. La donazione di sangue dei gruppi A, C e Q può stimolare la produzione di anticorpi se il donatore ha altri tipi di sangue.
- I cavalli con sangue di tipo A, C o Q, di regola, non diventano donatori, poiché il loro sangue ha un'alta immunogenicità (stimolazione del sistema immunitario), che può portare a reazioni imprevedibili del corpo.
- Se dopo la prima trasfusione il donatore non ha avuto reazioni gravi del corpo al sangue, dopo la seconda trasfusione sono garantite reazioni terribili con una grave complicazione.

6. Trova un donatore con gruppi sanguigni D, K, P o U. I donatori con questi gruppi sanguigni sono considerati i più sicuri. È auspicabile che il ricevente accetti il ​​sangue il più vicino possibile al proprio sangue, ma se un cavallo con il gruppo D ha bisogno di trasfusioni urgenti, allora i donatori dei gruppi D, K, P o U sono adatti, poiché questi gruppi sono considerati donatori universali. Ricorda che è sicuro fare solo la prima trasfusione!
- Il motivo per cui un cavallo ha bisogno di un donatore con un gruppo sanguigno simile è perché il corpo del cavallo è programmato per accettare solo il proprio sangue, una risposta immunitaria viene attivata contro gli altri tipi (vengono prodotti anticorpi).

7. Seguire la semplice procedura per determinare il gruppo sanguigno da un campione di sangue di cavallo. Dovrai prelevare un campione di sangue e posizionarlo su una piastra di prova speciale.
- Quando un campione viene applicato su una piastra, il sangue si attacca o non si attacca (il che indica un tipo di sangue adatto, perché non c'è risposta immunitaria).
- Idealmente, il donatore e il ricevente dovrebbero avere lo stesso gruppo sanguigno. Tuttavia, in caso di emergenza, è improbabile che ciò sia possibile, quindi, nonostante il gruppo, il cavallo avrà bisogno di un donatore universale (gruppi D, K, P o U).

Raccolta e trasfusione di sangue.
1. Preparare un donatore di sangue. I capelli vengono tagliati lungo la vena giugulare sul collo e la pelle viene disinfettata con iodio o un gel chirurgico.
- Richiede un catetere di grosso diametro (calibro 10) e un ago (calibro 14). Ciò è necessario per non danneggiare i globuli rossi quando passano attraverso il tubo.
- Un ago viene inserito in una vena e collegato a una provetta per la raccolta del sangue. Questo è un tubo trasparente, flessibile e sterile attraverso il quale il sangue entra in un contenitore di raccolta.

2. Raccogliere la quantità richiesta di sangue. Il contenitore per la conservazione del sangue è un vuoto con pressione negativa, a causa del quale il sangue viene "aspirato" dal corpo del cavallo donatore. Il flacone contiene un conservante ACD che blocca la coagulazione del sangue.
- Quando si raccoglie il sangue, ruotare delicatamente il contenitore di raccolta per mescolare il sangue con un conservante. Non agitare mai questo contenitore, altrimenti si danneggiano i globuli rossi.
- La quantità massima di sangue che può essere raccolta da un cavallo è di 15-18 ml / kg di peso corporeo. Pertanto, i cavalli di peso compreso tra 500 e 600 kg necessitano di 7,5 litri di sangue al mese, quindi sono necessarie 1,5 ore per la trasfusione.
- Dopo aver ricevuto un campione di sangue, il sangue deve essere utilizzato entro 4 ore.

3. Preparare il cavallo per la trasfusione. È necessario rimuovere la lana nella vena giugulare, inserire un ago da 14 calibri e un catetere da 10 calibri.
- Trasferimento di sangue attraverso un catetere e un ago. Un catetere si alza sopra la testa del cavallo per garantire un corretto flusso sanguigno.

4. Osservare le condizioni del cavallo durante la trasfusione. Monitorare la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria, la temperatura, il colore delle mucose della cavità orale. Questo dovrebbe essere fatto ogni 2 minuti per i primi 10 minuti dopo la trasfusione.
- Durante i primi 10 minuti, la trasfusione viene eseguita lentamente, a una velocità di 0,1 ml / kg di peso corporeo. Pertanto, il veterinario può notare i primi segni di una reazione trasfusionale. Se vengono rilevati segni di questa reazione, la trasfusione verrà interrotta.
- Se non viene trovato alcun segno di reazione, la portata aumenta a 20-30 ml / kg di peso corporeo all'ora. Pertanto, una trasfusione di sangue per un cavallo che pesa 500 kg (necessita di circa 7,5 litri) durerà solo mezz'ora.

5. Osserva attentamente il tuo cavallo durante le trasfusioni. La trasfusione fornirà una quantità sufficiente di volume del sangue, in modo da poter fermare il danno agli organi principali e salvare il cavallo.
- Dopo una trasfusione di sangue, il cavallo si sentirà ancora debole, quindi è importante garantire la pace completa. È necessario controllare l'assunzione di cibo e acqua.
- Monitorare attentamente la quantità di urina, poiché il cavallo ha perso molto sangue, il che significa che è possibile danneggiare gli organi. I primi segni sono aumento della sete e un grande volume di urina.

6. Il cavallo dovrebbe ricevere i nutrienti necessari secondo la dieta raccomandata dal veterinario. Un cavallo dovrebbe ricevere cibi ricchi di ferro perché sono necessari per il normale funzionamento dei globuli rossi.
- Queste diete, di norma, consistono in muesli, che è una fonte di proteine ​​e fornisce all'animale una maggiore quantità di energia rispetto ai prodotti convenzionali. Pertanto, se l'appetito del cavallo si riduce, avrà comunque l'energia per sostenere la vita.
- Le vitamine vengono aggiunte a questi muesli che migliorano l'appetito. Il muesli è ricco di antiossidanti che accelerano la guarigione.

Ci occupiamo delle complicazioni.
1. Attento a una reazione anafilattica durante la seconda trasfusione di sangue. La trasfusione è considerata riuscita se le cellule del donatore vivono per almeno 5-7 giorni nel corpo del ricevente. Ricorda che la corrispondenza esatta delle cellule del sangue è quasi impossibile.
- Lo scopo della trasfusione è guadagnare tempo fino a quando l'animale inizia a produrre i suoi globuli rossi. Dopo la prima trasfusione di sangue, il sistema immunitario del ricevente può durare diversi giorni.
-Dopo la seconda trasfusione (quando si sono già sviluppati anticorpi per il sangue di altre persone) può verificarsi uno shock anafilattico.
- Altre possibili complicanze comprendono la trasfusione di sangue infetto o di sangue con un alto contenuto di anticoagulante. Quest'ultimo impedisce la coagulazione naturale del sangue, che può portare a emorragie.

2. Lo shock anafilattico è un tipo classico di reazione che si manifesta nell'ipersensibilità. Il corpo attiva il suo sistema immunitario per sbarazzarsi di cellule estranee, ma in risposta il sistema immunitario inizia a reagire bruscamente e il corpo entra in uno stato di shock e insufficienza vascolare.
- Se la trasfusione continua o lo shock anafilattico non può essere fermato, il cavallo può morire (a volte si verifica 20 minuti dopo l'inizio della trasfusione).

3. Prestare attenzione a sintomi quali febbre, tremore, respiro rapido. Come accennato in precedenza, le reazioni anafilattiche sono il risultato dell'attivazione del sistema immunitario del ricevente quando inizia ad attaccare le cellule del donatore di sangue.
- Queste cellule danneggiate rilasciano il loro contenuto nel flusso sanguigno. Segni di questo evento: febbre, tremore, respiro rapido e superficiale, battito cardiaco accelerato, bianchi degli occhi ingialliti, urine di colore arancione o giallo brillante.

4. Lo shock anafilattico viene trattato con adrenalina o steroidi. Se il cavallo trema, respira rapidamente, la trasfusione deve essere interrotta. Urgente necessità di introdurre adrenalina o un altro rimedio contro l'anafilassi.
- Introdurre adrenalina nella quantità di 1: 1000, 5 ml per 500 kg di peso corporeo per via intramuscolare. Migliora la circolazione sanguigna.
- L'iniezione endovenosa di steroidi spegne il sistema immunitario, che distrugge le cellule. Dose: 0,5-1 mg / kg di desametasone, che equivale a 20 ml di una soluzione allo 0,2% per un cavallo che pesa 500 kg.

5. Un colpo di adrenalina può contrastare l'anafilassi e lo shock alla schiena. L'adrenalina è un ormone che stimola specifici recettori nei vasi sanguigni e nel cuore.
- Esiste una compressione di piccoli vasi sanguigni, che consente al volume di sangue di concentrarsi in grandi vasi sanguigni. Ciò fornisce un grande flusso di sangue agli organi vitali.
- A causa dell'adrenalina, il cuore inizia a pompare il sangue più forte, quindi, in modo più efficiente. Ciò consente al sangue di arricchire di ossigeno il cervello e altri organi.

Attenzione.
Per ridurre la possibilità di essere accidentalmente infettati da un donatore, è necessario assicurarsi che all'animale donatore siano stati somministrati vaccini contro il tetano, l'encefalite, il botulismo, la rabbia, che l'animale abbia risultati negativi per l'anemia equina e l'arterite virale.

Guarda il video: Medicina Trasfusionale Veterinaria - Prelievo dal donatore (Dicembre 2022).

Pin
Send
Share
Send
Send