Consigli Utili

Scuola - Apprendimento nel dialogo

Pin
Send
Share
Send
Send


Non esiste una definizione chiara dell'accordo per studenti nel Codice del lavoro della Federazione Russa, ma la legislazione stabilisce con chi e in quali casi l'organizzazione può concludere un tale accordo, vale a dire:

  • quando si tratta di riqualificare un dipendente esistente dell'organizzazione con e senza interruzione della produzione,
  • quando un cercatore di lavoro viene inviato per la formazione.

In pratica, gli specialisti delle risorse umane interpretano diversamente le disposizioni del Codice del lavoro della Federazione Russa. Esiste, ad esempio, il punto di vista secondo cui un accordo studentesco può essere redatto solo per forme interne di formazione e non è adatto ad attrarre un istituto di istruzione.

Un'altra questione controversa è la natura del rapporto tra il datore di lavoro e il tirocinante, con il quale non è stato ancora concluso un contratto di lavoro. Un certo numero di specialisti si affida a una lettera dell'FSS della Federazione Russa n. 02-18 / 05-3937 del 06/11/2003, in cui si afferma che "l'accordo studentesco con una persona in cerca di lavoro è di diritto civile ed è regolato dal diritto civile". Per risolvere il problema, si propone di stipulare con tale persona un contratto di lavoro e solo successivamente un contratto studentesco.

“Secondo me, tutto è abbastanza trasparente nel codice del lavoro. L'uso di un accordo studentesco non è in alcun modo limitato all'ambito dell'apprendimento interno. Al contrario, l'apprendistato dovrebbe comportare l'appropriazione delle qualifiche con il rilascio di documenti pertinenti. Questo può essere fatto solo da istituzioni e organizzazioni che dispongono della licenza appropriata.

Per quanto riguarda il contratto con una persona che non è ancora un dipendente dell'azienda, penso che sia giusto notare che le disposizioni sia del codice civile che del codice del lavoro si applicano a lui. L'accordo studentesco in questo caso è di natura mista, il Codice civile della Federazione Russa lo consente (clausola 3 dell'articolo 421 del Codice civile della Federazione Russa). Facendo riferimento alla formazione / riqualificazione / formazione avanzata di un dipendente esistente, le aziende spesso non concludono con loro un accordo studentesco a tutti gli effetti, ma un accordo aggiuntivo al contratto di lavoro ”, spiega Irina Savelyeva, Responsabile del progetto Risorse umane SKB.

Compilare automaticamente un accordo studentesco nel programma Contour-Staff.

Chi può diventare uno studente?

Molto spesso, le organizzazioni sono dirette alla formazione di coloro che, per la natura della loro attività, sono tenuti a migliorare le proprie qualifiche. Tali categorie comprendono, ad esempio, agenti delle forze dell'ordine, funzionari pubblici, operatori medici e farmaceutici.

La necessità di riqualificazione dei dipendenti può essere causata da esigenze di produzione, ad esempio il cambio di attrezzature o il trasferimento di un dipendente in un altro luogo di lavoro. In entrambi i casi, il datore di lavoro è tenuto a pagare per la formazione.

Succede che un dipendente stesso esprima il desiderio di migliorare le proprie qualifiche, di sottoporsi a una formazione in un determinato programma. Il datore di lavoro può incontrare e pagare completamente per la formazione o discutere con il dipendente le condizioni per la restituzione dei fondi. Ciò può essere, ad esempio, una compensazione parziale della retribuzione o lavorare presso l'impresa per un certo periodo. Le disposizioni sono necessariamente stabilite nell'accordo complementare al contratto di lavoro.

Contenuto del contratto studentesco

La singola forma del contratto studentesco non è approvata, ma il codice del lavoro della Federazione Russa contiene requisiti per il suo contenuto (articolo 199). Il contratto deve indicare:

  • nome delle parti
  • titolo acquisito dallo studente
  • l'obbligo del datore di lavoro di offrire al lavoratore la possibilità di formazione,
  • l'obbligo del dipendente di sottoporsi a una formazione e, conformemente alle qualifiche ottenute, di esercitare un contratto di lavoro con il datore di lavoro per il periodo specificato nel contratto di studio,
  • periodo di apprendistato
  • pagamenti durante l'apprendistato.

Nota: è importante inserire tutti i punti, altrimenti il ​​dipendente avrà il diritto di contestare il contratto in tribunale.

Nome delle parti

Nel preambolo del contratto, indicare il nome dell'organizzazione, il nome della persona responsabile e il documento in base al quale questa persona agisce per conto dell'organizzazione (statuto, regolamento, procura). Il codice del lavoro della Federazione Russa non consente la conclusione di un accordo studentesco con i datori di lavoro - individui o singoli imprenditori - solo con soggetti giuridici.

La seconda parte del contratto sarà lo studente, ovvero il dipendente o la persona che prevede di trovare un lavoro in questa organizzazione. Per gli studenti - cittadini stranieri, specificare la modalità del loro soggiorno nella Federazione Russa. L'istituzione scolastica in cui il dipendente studierà può essere la terza parte del contratto.

Oggetto del contratto

Nell'oggetto del contratto, indicare il programma scelto, l'istituzione educativa (se non è inclusa nel preambolo) e la forma di formazione, il cui elenco non è limitato nel Codice del lavoro. Oltre all'allenamento individuale, di gruppo e del corso, puoi scegliere un'altra forma più adatta ai tuoi obiettivi.

Qualificazione

Il suo nome deve corrispondere alla tariffa unificata e all'elenco delle qualifiche dei lavori e delle professioni dei lavoratori / guida alla qualificazione unificata ai posti di dirigenti, specialisti e impiegati o al registro degli standard professionali. Ti ricordiamo che il sistema di standard professionali e ETKS hanno pari potere, il datore di lavoro stesso determina su quale sistema concentrarsi.

Diritti e obblighi delle parti

A seconda della forma prescelta, l'organizzazione deve offrire al dipendente l'opportunità di sottoporsi alla formazione: pagare per i servizi educativi, stabilire un programma di lavoro adeguato, se gli studi sono paralleli al lavoro, alleviare da viaggi di lavoro o straordinari, ecc. Non dimenticare che ai sensi dell'Art. 203 del Codice del lavoro della Federazione Russa, il tempo di studio durante la settimana non deve superare le norme sull'orario di lavoro dei lavoratori in questa professione ed età. Ciò è particolarmente importante se il dipendente sta studiando sul posto di lavoro.

Un punto importante è l'obbligo del datore di lavoro di fornire al dipendente una volta completato con successo la formazione / riqualificazione professionale, una posizione conforme alle qualifiche acquisite con la conclusione / modifica di un contratto di lavoro.

Allo stesso tempo, è possibile aggiungere al contratto il diritto di controllare le prestazioni degli studenti.

Ti consigliamo di registrare i tuoi diritti e doveri nel modo più dettagliato possibile. Alcuni riguarderanno la disciplina accademica (frequentare le lezioni, superare i voti in modo tempestivo, svolgere compiti, ecc.), Il resto si occuperà delle condizioni per elaborare i fondi spesi dall'organizzazione per la formazione. Se il contratto studentesco viene concluso con una persona che ha in programma solo di trovare un lavoro, il requisito sarà quello di firmare un contratto di lavoro con il datore di lavoro e lavorare per almeno un certo periodo di tempo.

Il periodo di estrazione è determinato di comune accordo dalle parti. Molto spesso, naturalmente, le condizioni sono dettate dal datore di lavoro, in base al costo e alla durata della formazione o al valore del futuro dipendente per l'azienda.

La durata del tirocinio

A seconda della durata del corso, viene stabilita anche la durata del contratto studentesco. Il periodo di apprendistato può essere aumentato se è associato alla malattia prolungata di uno studente, alle tasse militari e in altri casi previsti dalla legislazione della Federazione Russa.

Vale anche la pena di annotare le condizioni per la risoluzione anticipata del contratto. Potrebbe trattarsi di un atteggiamento ingiusto nei confronti della formazione: saltare le lezioni senza una buona ragione, risultati insoddisfacenti della certificazione o potrebbero esserci controindicazioni mediche all'esecuzione di determinate funzioni lavorative.

Se uno studente interrompe gli studi di propria iniziativa o non inizia a lavorare alla fine del corso, l'organizzazione ha il diritto di chiedere il ritorno dei fondi trasferiti all'istituto di istruzione e pagati sotto forma di borsa di studio.

Tassa di apprendistato

Oltre al fatto che il datore di lavoro paga per la formazione in tutto o in parte, deve pagare una borsa di studio allo studente. Le sue dimensioni sono determinate in base alla durata della formazione e alle qualifiche ottenute. Il codice del lavoro prevede l'unico requisito: la borsa di studio non può essere inferiore al salario minimo.

In una situazione in cui la formazione si svolge su iniziativa del dipendente stesso e non è vincolata a certificazioni obbligatorie, i datori di lavoro ricorrono spesso alla forma di un accordo aggiuntivo al contratto di lavoro, che non obbliga a pagare una borsa di studio.

Se la formazione si svolge sul posto di lavoro, il datore di lavoro, oltre alla borsa di studio, paga al dipendente uno stipendio in proporzione al tempo impiegato. Inoltre, ai sensi dell'art. 204 del Codice del lavoro della Federazione Russa, il lavoro svolto dallo studente nel processo di studio è pagato dal datore di lavoro alle tariffe approvate.

Un accordo studentesco non è il documento più comune nel lavoro dei servizi per il personale. Le organizzazioni vi ricorrono raramente a causa della natura poco chiara del rapporto tra il datore di lavoro e il potenziale dipendente. A volte i datori di lavoro non riescono a capire la procedura per il calcolo delle borse di studio e delle tasse. Tuttavia, non dovresti avere paura di un accordo studentesco. Un documento ben scritto è una garanzia che i fondi saranno spesi per lo sviluppo del personale, e quindi l'intera organizzazione.

Consiglio degli studenti

obiettivi: autogestione degli scolari e sviluppo della loro iniziativa.

obiettivi:

  1. Crea un clima psicologico favorevole a scuola.
  2. Insegnare a prendere decisioni responsabili.
  3. Educare gli studenti alle qualità di leadership.
  4. Sviluppare l'indipendenza e un senso di appartenenza alla vita della scuola.

Contenuto di lavoro:

  1. Partecipa allo sviluppo del piano di lavoro annuale.
  2. Crea gruppi di iniziativa di scolari per organizzare e condurre vari eventi.
  3. Studia, sintetizza e diffonde l'esperienza di conduzione di affari creativi collettivi.
  4. Organizza lo studio dell'opinione pubblica degli studenti su questioni urgenti della vita scolastica.
  5. Fornisce assistenza di patrocinio agli studenti in ritardo e alle scuole elementari.
  6. Organizza il tempo libero degli studenti.
  7. Monitora il rispetto delle regole di condotta per gli studenti.

Forme di lavoro: tavole rotonde, progetti, vacanze, escursioni.

Risultati attesi:

  • Gli studenti vengono presi in considerazione quando decidono di pianificare i problemi.
  • Gli studenti hanno l'opportunità di partecipare alla risoluzione di problemi importanti nella vita scolastica.
  • Gli studenti sono in grado di prendere decisioni responsabili indipendenti.
  • Gli studenti sono interessati alla vita della scuola.

Diritti dei membri del Consiglio studentesco:

  • Tenere riunioni e altri eventi sul terreno della scuola,
  • Per collocare informazioni sul territorio scolastico in luoghi designati (presso lo stand del consiglio studentesco) e nei media scolastici (come concordato con l'amministrazione scolastica), ricevere il tempo per i loro rappresentanti di parlare durante le ore di lezione e le riunioni genitori-insegnanti,
  • Invia richieste scritte, suggerimenti, all'amministrazione scolastica,
  • Conosci i documenti normativi della scuola e i loro progetti e dai loro suggerimenti,
  • Ricevi informazioni dall'amministrazione scolastica sulla vita scolastica,
  • Incontra il preside e l'altra amministrazione
  • Condurre sondaggi e referendum tra gli studenti,
  • Mandare rappresentanti a lavorare negli organi collegiali della scuola,
  • Organizzare il lavoro dei centri di accoglienza pubblici del consiglio studentesco, raccogliere suggerimenti degli studenti, tenere audizioni aperte, sollevare il problema di risolvere i problemi sollevati dagli studenti con l'amministrazione scolastica, altri enti e organizzazioni,
  • Informare gli studenti della palestra e degli altri organi sulle decisioni prese,
  • Per utilizzare il supporto organizzativo dei funzionari della palestra incaricati del lavoro educativo nella preparazione e nello svolgimento degli eventi del consiglio studentesco,
  • Presentare proposte all'amministrazione scolastica per migliorare il processo educativo della scuola,
  • Presentare all'amministrazione scolastica proposte per incoraggiare e punire gli studenti,
  • Creare supporti di stampa (in accordo con l'amministrazione della palestra),
  • Stabilire relazioni e organizzare attività congiunte con i consigli studenteschi di altre istituzioni educative,
  • Inviare rappresentanti del consiglio studentesco alle riunioni degli organi direttivi della palestra (in accordo con il direttore della palestra), prendendo in considerazione questioni di cattiva condotta disciplinare da parte degli studenti,
  • Utilizzare attrezzature per ufficio, comunicazioni e altre proprietà della scuola in accordo con l'amministrazione,
  • Dare suggerimenti nel piano educativo della scuola,
  • Rappresentare gli interessi degli studenti in organismi e organizzazioni al di fuori della scuola,
  • Partecipare alla formazione della composizione delle delegazioni scolastiche in occasione di eventi a livello distrettuale e superiore,
  • Per esercitare altri poteri in conformità con la legge e la Carta della scuola.

Guarda il video: "LA CLASSE" - Prima lezione: italiano - Anna Chiara Luzzi (Dicembre 2022).

Pin
Send
Share
Send
Send